ore
PRIMA PAGINA / ATTUALITA' / Il food del Guatemala si presenta in Italia

Il food del Guatemala si presenta in Italia

di Domenico Letizia

Il 22 settembre, presso il Palazzo WEGIL a Roma, si terrà il più importante evento di Diplomazia Commerciale e conoscitiva organizzato dal Governo del Guatemala dopo i mesi più duri caratterizzati dall’emergenza sanitaria.

La Camara de Comercio e Industria Italo-Guatemalteca (CAMCIG) sostenendo l’iniziativa dell’Ambasciatore del Guatemala a Roma Luis Carranza, ha attivato un’interessantissima iniziativa per incentivare gli scambi commerciali tra l’Italia ed il Guatemala, in un periodo storico segnato dall’incertezza e dalla turbolenza dei mercati, in uno dei settori di maggior interesse del Made in Italy: il food e l’agroalimentare.

La promozione di nuove sinergie legate al food è rafforzata dallo sviluppo turistico e dell’intrattenimento del Guatemala. Catene alberghiere internazionali quali Holiday Inn, Intercontinental, Accor Hotels (Mercure), Clarion Confort, Best Western, Barceló, Marriot, Hyatt, Westin Camino Real sono presenti soprattutto a Città del Guatemala senza sottovalutare le altre principali mete turistiche che offrono una varietà di piccoli alberghi dalla forte attrattiva commerciale, mentre ad Antigua si trovano numerosi “Hotel Boutique”, di buon livello.

Inoltre, strutture alberghiere a capitale italiano sono presenti a Panajachel y Monterrico (Hotel dos Mundos), a Río Hondo (Hotel Longarone), a Flores (OtupacTours), aCoban (Park Hotel) e a Peten (Hotel Peten Esplendido). Una pratica sempre più comune tra le imprese o gruppi alberghieri che intendono inserirsi nel mercato turistico guatemalteco è quella di associarsi con imprese nazionali già esistenti offrendo loro servizi di gestione, di amministrazione e, in alcuni casi, la commercializzazione del marchio. La collaborazione turistica ha incentivato anche nuove dinamiche e sinergie nel settore alimentare.

La collaborazione tra i due Paesi, specialmente nel mondo dell’agrifood è sicuramente strategica per la complementarità e le sinergie che possono essere sfruttate. L’esperienza, il know how, e la tecnologia italiana in tutto ciò che riguarda la gastronomia e la catena del valore che la caratterizza sono sicuramente un fattore di successo esaltare la varietà climatica del paese centroamericano, che permette sia la produzione di un’ampia gamma di prodotti agricoli, ma soprattutto di raggiungere l’eccellenza laddove si riesca ad efficientizzare il processo produttivo nel massimo rispetto della natura.

L’evento promosso dalla diplomazia del Guatemala, intitolato “A tavola con il Guatemala”, mette in contatto 15 produttori guatemaltechi con il sistema distributivo ma anche con l’industria dei macchinari (agricoli, ma anche del packaging e della ristorazione) e si presenta come un evento di straordinaria importanza dove oltre a creare nuove opportunità di business, si potranno porre le basi per la creazione di una gastronomia che unisca l’eccellenza del Made in Italy con la qualità dei prodotti agricoli guatemaltechi.

L’evento, che prevede un momento di B2B tra gli imprenditori dei due paesi, sarà caratterizzato dalla presenza di due importanti Chef che insieme dimostreranno la complementarità e le possibili sinergie tra la cucina italiana e quella guatemalteca, sempre nel rispetto delle trazioni dei due paesi.

L’evento “A tavola con il Guatemala” è un’iniziativa di diplomazia commerciale, promossa dal Ministero degli Affari Esteri del Guatemala attraverso l’Ambasciata del Guatemala in Italia con l’obiettivo di promuovere i prodotti agroalimentari guatemaltechi tra gli imprenditori italiani, per affermare le potenzialità dell’export agroalimentare e promuovere la creazione di sinergie commerciali tra i due Paesi.

ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARE