ore

L’innovazione dei giovani meridionali passa da Pietrelcina

di Domenico Letizia

L’innovazione e le la tecnologia per ritornare a far respirare i giovani meridionali della nostra Penisola. La Fondazione Ampioraggio guida l’iniziativa di innovazione che vuole far confrontare gli attori della possibile rinascita post coronavirus avvalendosi quest’anno anche di Confinternational che partecipa come partner.

Tra startupper, imprenditori, rappresentanti del mondo istituzionale e iscritti, sono numerosi i partecipanti che quest’anno si sono dati appuntamento a Pietrelcina per rinnovare l’esperimento di “innovazione slow” che ha già generato, nel 2017, collaborazioni e investimenti per oltre 5 milioni di euro.

Scambi di idee che hanno generato nuovi spunti su cui lavorare come network e generare nuovi investimenti. Durante la prima giornata di lavori, “Jazzinn 20.20: Anticorpi per l’Italia che verrà” è stato sviscerato e descritto cosa può rappresentare un punto di partenza per sostenere e stimolare la domanda e l’offerta di innovazione nel nostro Paese.

Jazz’ inn nasce per stimolare incontri tra domanda e offerta di innovazione lontani dai luoghi comuni, facendo confrontare per qualche giorno imprenditori, amministratori pubblici, startup e ricercatori nelle giornate di “slow dating for innovation” condite da serate di jazz e momenti conviviali grazie alle eccellenze che il borgo beneventano riesce a generare.

L’obiettivo è quello di lanciare un messaggio al Paese, un incoraggiamento a rimettersi in moto, con nuove consapevolezze e in maniera utile, concreta, pragmatica e responsabile per rilanciare l’economia e gli investimenti dopo il lockdown. La Fondazione Ampioraggio, è un progetto nato a Salerno di “ecosistema nazionale” e costituito in fase di start up da 250 attori dell’innovazione tra imprese, startup, investitori, centri di ricerca e amministratori pubblici.

Il programma del 2020 vede nuovamente la partecipazione di Invitalia con l’illustrazione delle potenzialità della progettualità “Incentivare l’imprenditorialità” e la descrizione dettagliata delle misure e degli incentivi “Resto al sud” e “Cultura crea” per le imprese.

Entrambe possono essere descritte come le misure proposte dall’Agenzia Nazionale per l’attrazione degli investimenti “Invitalia” che tenta sempre di più di dedicare attenzione alle giovani realtà aziendali e alle imprese del meridione italiano.

ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARE

Per segnalazioni o proposte di collaborazione
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: