ore
PRIMA PAGINA / NOTIZIE ∽ CRONACA / Al Gran Galà della Cultura e Legalità di Taormina riflettori sui giovani e sui nuovi rischi

Al Gran Galà della Cultura e Legalità di Taormina riflettori sui giovani e sui nuovi rischi

Nuove sfide contro la Criminalità organizzata, gli abusi familiari e la violenza

di Redazione

 

Al Palazzo dei Congressi di Taormina dal 10 al 12 Settembre si terrà il “Gran Galà della Cultura e della Legalità” dedicato agli incontri con Magistrati, Avvocati, Sociologi e Giornalisti di fama nazionale.

L’evento organizzato dall’ Associazione culturale Viva Voce, dal Kiwanis distretto Italia- San Marino, da Charm of Art in compartecipazione al Comune di Taormina, aprirà nuovi dibattiti sui temi caldi della criminalità organizzata, della criminalità minorile, degli abusi e dei nuovi rischi del web e dei media per i ragazzi, che foraggiano questi sistemi.

Verranno discusse e messe a confronto nuove proposte di contrasto, partendo dalle scuole e da opportunità concrete di trasformare i quartieri a rischio in zone di sviluppo.

I Relatori della tavola rotonda del 10 settembre sono Nicola Gratteri, Sebastiano Ardita, Antonio Ingroia, Pasquale Pacifico, Lirio Abbate, Giampiero Calapà, Francesco Pira, Alessandro Scuderi.

 Sugli abusi e sulla violenza familiare dovuti alle crisi familiari e alle separazioni ne parlerà l’Avvocato matrimonialista Gian Ettore Gassani, Presidente nazionale AMI, prendendo spunto dal suo ultimo “best seller “La guerra dei Rossi”.

Giorno 11 Settembre verrà presentato il Progetto Nazionale e Istituzionale  Liberi di Scegliere, grazie al quale il Giudice Roberto Di Bella ha sottratto alla ndragheda 80 minorenni e 25 madri. In meno di un anno ha ottenuto grandi successi anche sul territorio catanese. Verrà inoltre proiettato il Film della Rai fiction “Liberi di Scegliere” con Alessandro Preziosi e Carmine Buschini. È previsto inoltre l’incontro con il regista Giacomo Campiotti e la sceneggiatrice Monica Zapelli.

Relatori dell’incontro sono il Presidente del tribunale per i minorenni di Catania, già di Reggio Calabria  Roberto Di Bella,  la Vice presidente di Libera Avvocato Enza Rando e il giornalista Felice Cavallaro.

L’incontro si svolgerà in presenza di S.E. il Prefetto di Messina e S.E. il Prefetto di Catania e le autorità territoriali.

Tema centrale della giornata del 12 settembre sono i temi sui “soggetti vulnerabili, crisi relazionali, bullismo e azioni a tutela dei minori, diritto alla sicurezza”.

Dopo i saluti e l’introduzione del Governatore del Distretto Italia -San Marino del Kiwanis avv. Maura Magni, del Trustee del KI Elio Garozzo e i saluti degli altri rappresentanti delle sedi della Kiwanis in Sicilia  seguirà il dibattito moderato dall’avv. Maura Magni.

Relazioneranno sui temi il dott. Alessandro Mauceri, Chair Msna e MS Kiwanis, la dott.ssa Silvia Nanni Ispettore della Polizia di Stato, la dott.ssa Valeria Squatrito Vice Presidente dell’Associazione nazionale di psicologia clinica forense, il Maestro Ferdinando Barra coordinatore nazionale ASI arti marziali ed il sociologo e giornalista prof. Francesco Pira.

Concluderà il Dibattito il Governatore della Sicilia Onorevole Nello Musumeci.

Alle 19.00  la giornata proseguirà con la presentazione del libro “Indizi di dimenticanze” del dott. Santino Mirabella, Magistrato del Tribunale di Catania e dell’avv. Enzo Trantino. La presentazione sarà moderata dall’avv. Roberta Lo Re e interverrà l’attore Tuccio Musumeci.

ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARE