ore

Note Legali

di Paolino Canzoneri

LoSpessore.com è una testata giornalistica con periodicità settimanale diffusa esclusivamente su Internet.

Ai sensi della legge sulla stampa 8 febbraio 1948 n. 47 LoSpessore.com è stato registrato al n. 6 in data 02/07/2020 dell’apposito pubblico registro tenuto presso la Cancelleria del Tribunale di Palermo a norma della suddetta legge. Proprietario, Editore e Direttore responsabile della testata è Paolino Canzoneri, giornalista pubblicista iscritto all’Albo dei Giornalisti di Sicilia. LoSpessore.com non percepisce finanziamenti privati e/o fondi pubblici.

Nel caso i lettori dovessero riscontrare informazioni errate o fuorvianti è sempre possibile correggerle immediatamente contattando la direzione attraverso l’ indirizzo e-mail evidenziato nelle pagine del sito web. Sarà premura della direzione effettuare ulteriore verifica sulla segnalazione e sulla sua attendibilità prima di procedere alla rettifica o modifica. Anche in assenza di specifica richiesta, con tempestività e appropriato rilievo, saranno corrette le informazioni che dopo la loro diffusione si siano rivelate inesatte o errate.

Le immagini pubblicate vengono prevalentemente dal web e la loro pubblicazione è intesa unicamente come completamento dell’argomentazione trattata o del post a vantaggio dei visitatori.

Qualora, però, chiunque ne avesse il diritto o la proprietà e ritenesse di non concedere il permesso del collegamento all’immagine e la pubblicazione, può segnalarlo mandando una e-mail e/o tramite social network e i collegamenti alle immagini relative verranno rimossi appena letto il messaggio, cosi come verranno rimossi come pure vengano segnalati commenti ritenuti non idonei e lesivi in qualche modo.

Sarà compito della redazione, supervisionare il materiale pervenuto. Tutti gli articoli contenenti messaggi di odio, diffamatori, razzisti, omofobi, xenofobi, sessisti, misogini, misantropi o che possano in altro modo violare qualsiasi legge applicabile, non verranno assolutamente pubblicati.

Per segnalazioni o proposte di collaborazione